Il senso di Hitler

27 gennaio – 2 febbraio 2022 – Evento Speciale Mer 2 febbraio presenteranno il film il Console Onorario della Repubblica di Polonia in Campania, Dario dal Verme, e la Professoressa Suzana Glavas dell’Università degli studi di Napoli L’Orientale.

In occasione del Giorno della Memoria, il 27 gennaio 2022 arriva al cinema “IL SENSO DI HITLER”, il film diretto da Petra Epperlein e Michael Tucker.

Un’indagine alternativa e rivoluzionaria sull’influenza che Adolf Hitler continua a esercitare ancora oggi sulla società: da immagini dell’epoca nazista e documenti storici a un’analisi approfondita del fenomeno anche attraverso i media e i social network di oggi.

A partire dal libro mai pubblicato in Italia The Meaning of Hitler” di Sebastian Haffner (1978), volto a smantellare i miti e le idee comuni su Hitler e la sua ascesa al potere, critici e storici rispondono a una domanda fortemente attuale: Hitler continuerà ad essere sempre più influente per le nuove generazioni?

Girato in nove Paesi, il docu-film ripercorre i movimenti di Hitlerla sua ascesa al potere e le scene dei suoi crimini dal punto di vista di storici e scrittori che esaminano l’impatto che ha avuto e che continua ad avere oggi l’ideologia violenta di Hitler sulla società. Il documentario, analizzando diversi aspetti, esplora i vari modi in cui la tossicità di Hitler ha continuato a diffondersi dopo la sua morte attraverso le pagine di storia, i social media, il cinema, l’arte e la politica contemporanea.

Il 2 febbraio alle 20,30 proiezione speciale del film IL SENSO DI HITLER di Petra Epperlein e Michael Tucker:  presenteranno il film il Console Onorario della Repubblica di Polonia in Campania, Dario dal Verme, e la Professoressa Suzana Glavas dell’Università degli studi di Napoli L’Orientale.

Basandosi sull’omonimo libro di Sebastian Haffner, questo documentario si interroga su come, a distanza di quasi 80 anni dalla sua morte, Adolf Hitler e la sua ideologia di sterminio possano ancora affascinare un numero non del tutto trascurabile di persone. Il ritorno dell’antisemitismo, la riscrittura falsificante della Storia e i movimenti del suprematismo bianco si rifanno, anche quando apparentemente lo negano, alla sua dottrina e alla sua azione. (…)

Quasi nessuno prima di Sebastian Haffner aveva cercato di dare una spiegazione possibilmente razionale al fenomeno del nazismo. È stata proprio questo tentativo a suscitare l’interesse di Petra Epperlein e di Michael Tucker. Epperlein e Tucker hanno provato a chiedersi (…) se quanto Haffner ha intuito trovi riscontro dal loro punto di vista. I due registi non solo compiono un percorso nei luoghi storici della vita privata e pubblica di Hitler ma mostrano anche manifestazioni dell’estrema destra dei nostri giorni.

(Giancarlo Zappoli, Mymovies.it)

Prenotazione per il film

Il senso di Hitler

ATTENZIONE
La prenotazione è valida fino a 30 minuti dall’inizio dello spettacolo. Oltre questo termine i posti saranno rimessi in vendita.