Fear

30 giugno 2022 – Fear: un’ironia graffiante per raccontare migrazioni ed emarginazione. V.o. sott.ita.
Versione originale con sottotitoli in italiano

Svetla è una vedova che ha recentemente perso il lavoro come insegnante. Il villaggio in cui vive si trova sul confine tra Bulgaria e Turchia e spesso si vedono passare dei profughi. Un giorno, mentre è a caccia nella foresta, Svetla incontra un migrante africano. Come cittadina rispettosa della legge, porta l’immigrato clandestino alla stazione di guardia della frontiera, ma le viene detto di arrangiarsi da sola – ci sono così tanti profughi e non c’è nessun posto dove ospitarli. Così Svetla decide di accogliere in casa l’uomo. Questo porta la sua vita a una svolta drammatica. È costretta a mettersi contro tutte le persone con cui ha vissuto fino a quel momento, che esigono che il rifugiato di colore lasci immediatamente il villaggio.
Miglior film al Golden Rose Bulgarian Feature Film Festival di Varna, dove è stato presentato in anteprima, e Miglior Film Black Nights IFF di Tallin.

Nonostante il titolo, Strah non è un film dell’orrore. È un film sulle paure che portiamo tutti nel profondo di noi stessi. Nel film ci sono violenza, tristezza e paura, ma anche un vibrante umorismo, ironia e in molti momenti sarcasmo, che trasforma il dramma in una commedia dell’assurdo. Questo è un film sull’amore che fa male, ma che va oltre la paura, con un finale inaspettato.” (I. Hristov)

Proiezione in lingua originale con sottotitoli in italiano

Posto Unico € 6,00

Prenotazione per il film

Fear

ATTENZIONE
La prenotazione è valida fino a 30 minuti dall’inizio dello spettacolo. Oltre questo termine i posti saranno rimessi in vendita.